Ridare un senso alla professione docente : due convegni a Lamezia Terme e a Reggio Calabria

 di Redazione

06 Giugno 2014 (3.5 MiB, 1005 downloads)

Nel mese di maggio le Gilda degli Insegnanti di Lamezia Termee di Reggio Calabria, in collaborazione con il Centro Studi Nazionale e l’Associazione Docenti Art. 33, hanno affrontato in due convegni molto partecipati il tema del burn-out dei docenti. I Convegni hanno cercato di rispondere alle domande che sempre più di frequente gli insegnanti rivolgono a se stessi:Perchè la stanchezza e la disaffezione dopo decenni di docenza? Perchè l’usura al lavoro è così alta tra gli insegnanti? Come resistere fino al pensionamento?

A Lamezia Terme il 7 maggio, nell’aula magna Istituto per Geometri, alla presenza delle locali autorità politiche e scolastiche il responsabile provinciale, nonchè membro della Direzione nazionale della Gilda, Antonino Tindiglia ha coordinato i relatori sul tema Star bene a scuola” per ridare un senso alla professione docente. Lodolo D’Oria, medico e tra i massimi esperti nelle patologie professionali degli insegnanti, ha affrontato il tema dell’insegnamento come professione a rischio salute mentale, con un approfondimento relativamente all’accertamento medico e alla prevenzione. Dotti, responsabile del Centro studi, ha presentato un’indagine sul disagio della professione docente realizzata in Francia dalla quale emerge che i docenti sono demotivati dalla burocrazia e dalla perdita di status. Reberschegg, presidente dell’Associazione Docenti art. 33, ha trattato il tema della trasformazione, avvenuta negli ultimi decenni, della professione docente e del disagio correlato al nuovo clima che si vive nelle scuole. A conclusione si è tenuto un vivace dibattito coni numerosi docenti convenuti.

A Reggio Calabria l’8 maggio, nella cornice del Palazzo storico della provincia, il coordinatore provinciale Giuseppe Anamiati ha coordinato gli interventi di Lodolo D’Oria, Dotti e Reberschegg sul tema: ”Insegnanti Stressati?” dal disagio allo stress … fino al burnout a 5 anni dalla Riforma Brunetta. Nell’incontro di Reggio Calabria il tema dello stress dell’insegnamento è stato inquadrato nella cornice dei rapporti con i Dirigenti scolastici così come modificati dal D.lgs 150/2009 e un intervento specifico sugli strumenti legali per la difesa dell’insegnante da parte del sindacato è stato fatto dal dirigente della FGU-Gilda di Reggio Calabria, avv. Domenico Ligato. Anche in questo caso il folto pubblico dei docenti ha partecipato con grande interesse anche al dibattito.

ALLEGATI