Ancora avvolta nel mistero la faccenda della “chiamata diretta”

COMUNICATO STAMPA
MOBILITÀ, CHIAMATA DIRETTA ANCORA AVVOLTA NEL MISTERO

“La chiamata diretta è ancora avvolta nel più totale mistero”. È quanto afferma la Gilda degli Insegnanti dopo l´incontro che si è svolto ieri pomeriggio al Miur sul contratto della mobilità.

“L´Amministrazione non ha fornito alcuna notizia in merito all´accordo sulle cosiddette competenze, né sono state fissate date per ulteriori confronti con i sindacati. Continua a leggere

Diritto allo studio: da 10 a zero, in 5 secondi!

Un nuovo commissario politico si aggira per le stanze della Pubblica Istruzione: l’Ufficio Centrale di Bilancio (UCB) interno al MIUR, in pratica il Ministero delle Finanze, è intervenuto a cancellare, respingendo l’appello congiunto delle OO. SS. Regionali e dell’Ufficio Scolastico regionale, l’istituto contrattuale ormai consolidato da almeno 10 anni, dello “studio individuale”, all’interno del Contratto regionale dell’Emilia Romagna sul Diritto allo Studio. Continua a leggere

Il TAR del Lazio condanna il MIUR a disvelare l’algoritmo della mobilità 2016/2017

Il famigerato algoritmo responsabile delle operazioni di mobilità 2016/2017 non sarà più un mistero. Ieri il Tar del Lazio ha emesso la tanto attesa sentenza con cui condanna il Miur a rendere pubblico il sistema di calcolo finito sotto accusa per aver gestito in maniera iniqua i trasferimenti interprovinciali del personale docente.

[fonti: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/1/17/Regioni_ecclesiastiche_italia.gif, https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Random_walk_2500.svg]

Continua a leggere

Mobilità 2017/2018 al palo

Mobilità al palo: da Mef e Funzione Pubblica ancora nessun ok

Contratto mobilità ancora al palo. L´incontro di questa mattina [7 marzo] al Miur tra sindacati e Amministrazione si è concluso con un ennesimo nulla di fatto e toccherà attendere la prossima settimana, quando si svolgerà un ulteriore confronto, per arrivare forse al termine della trattativa.
Continua a leggere

Mobilità 2017/18: la Gilda non firma l’intesa politica

Non recepita la nostra proposta di  eliminare qualsiasi discrezionalità da parte dei dirigenti scolastici
Fonte: http://www.gildains.it/

La Gilda riconosce e apprezza il lavoro delle delegazioni e l´impegno e la disponibilità della ministra che hanno permesso una svolta nelle relazioni sindacali.

Ritiene tuttavia che pur in presenza di aperture quali la deroga al vincolo triennale per tutti e la possibilità di esprimere alcune preferenze su scuola per tutti non si possa accettare che la maggior parte dei docenti venga collocata negli ambiti territoriali e sottoposta alla individuazione per competenze ovvero alla chiamata diretta.
Continua a leggere