Economie MOF: la FGU non firma la bozza di intesa

Le economie che si sono realizzate, quasi esclusivamente, sul capitolo delle attività sportive devono essere ridate a queste attività
Fonte: http://www.gildains.it/

Il direttore ha confermato che le economie ammontano a 3.441.231,09 euro e ha proposto una bozza di intesa finalizzata a saldare le scuole che, a causa di un disguido contabile, hanno retribuito i docenti di educazione fisica che hanno svolto ore in più rispetto allo stanziamento; pagare l´indennità di bilinguismo e trilinguismo nelle istituzioni scolastiche del Friuli Venezia Giulia; corrispondere l´indennità di direzione al sostituto del DSGA; integrare i fondi per i turni notturni e festivi svolti dagli educatori presso i convitti con convittori.

Nel corso della discussione è emerso che per quanto riguarda l´indennità dei sostituti del DSGA sono necessari alcuni approfondimenti del monitoraggio fatto dall´Amministrazione.

Il direttore ha allora proposto un´intesa, nella quale si saldano le scuole per le ore di educazione fisica e si rinvia alla prossima riunione del 20 gennaio la definizione delle cifre per le altre voci.

La delegazione FGU-Gilda degli Insegnanti non ha ritenuto di sottoscrivere l´intesa per le ragioni già sostenute lo scorso anno: riteniamo, cioè, che le economie che si sono realizzate, quasi esclusivamente, sul capitolo delle attività sportive vadano ridate a queste attività.

A margine della riunione il dott. Greco ha aggiornato le OO.SS. sullo stato delle attività in corso da parte della DGRUF e sulle iniziative intraprese per le sofferenze finanziarie delle istituzioni scolastiche.
In particolare ha riferito che:
– il progetto “help desk” sarà già in sperimentazione dal mese di marzo e a regime da settembre 2016;
– la revisione del decreto 44 è in corso e nel mese di gennaio saranno coinvolti sia il gruppo di lavoro sia le OO.SS. sul testo predisposto dalla direzione; successivamente inizierà l´iter per la sua approvazione;
– la direzione intende continuare e potenziare la formazione dei DSGA e dei Ds sui temi amministrativi e contabili;
– da gennaio sarà inviato alle scuole il fondo di funzionamento del 2016 per un totale di circa 235ml di euro (i 111ml a cui si aggiungono i 123,9ml della 107/2015);
– da gennaio saranno inviati alle scuole i primi 8/12 dei 100ml di euro per l´alternanza scuola-lavoro come definiti nel decreto di riparto già approvato;
– sono stati recuperati circa 24ml di euro utilizzati per le sofferenze finanziarie delle scuole e sono già state distribuite sulla base del monitoraggio effettuato dalla direzione.

Questo articolo è stato pubblicato in RSU da max . Aggiungi il permalink ai segnalibri.