Sulle assegnazioni dei docenti alle classi avevamo ragione noi!

La Corte di Cassazione ha spiegato definitivamente ai Dirigenti Scolastici, che l’assegnazione dei docenti alle classi deve essere effettuata applicando rigorosamente i criteri fissati dal Consiglio d’Istituto e tenendo nel debito conto il parere del Collegio dei Docenti. Non si tratta, dunque, di un mero atto di imperio, ma di un provvedimento di esecuzione di atti normativi di carattere collegiale. Continua a leggere

Aggiornamento su chiusura temporanea della sede, assistenza e consulenza

In primo piano

Informiamo che il nostro ufficio di via Pegli in Modena, causa misure preventive contro la diffusione del contagio da coronavirus, rimarrà chiuso al pubblico fino al 30 giugno 2020.

AGGIORNAMENTO DEL 15/6/2020
AGGIORNAMENTO RELATIVO AI RECAPITI TELEFONICI

Il numero telefonico 059 305730 sarà momentaneamente fuori uso per le chiamate in entrata.
Per prenotare appuntamenti telefonici contattare i seguenti numeri:

LUN, MAR, MER, GIO15:00-19:00059 370874 
dal lun a ven per urgenze18:30-19:30338 7235283 

AGGIORNAMENTO RELATIVO AI RECAPITI POSTALI E VIA S.M.S.

posta elettronicagildamodena@libero.it gildains.modena@gmail.com
S.M.S.338 7235283

Assemblea sindacale rivolta al personale interessato ai concorsi

La Federazione Gilda UNAMS/Gilda degli Insegnanti, in seguito alla pubblicazione dei bandi di concorso ed alla discussione parlamentare in atto sulle modalità di reclutamento, convoca  un’ assemblea sindacale provinciale in videoconferenza per
 
GIOVEDÌ 28 MAGGIO  DALLE ORE 10:00 ALLE ORE 12:00 

Continua a leggere

Chiusura temporanea della sede e recapiti alternativi per assistenza

Carissime Colleghe e Colleghi associati,

a causa dell’epidemia del coronavirus siamo costretti da ovvie ragioni precauzionali a chiudere al pubblico la sede della Gilda di Modena. Questo per tutta la durata dell’emergenza.

Il nostro consueto servizio giornaliero sarà comunque assicurato dal lunedì al venerdì, sempre nelle ore pomeridiane 15-19, attraverso modalità a distanza, telefoniche o per posta elettronica.

Continua a leggere

Un caso di annullamento di una sanzione disciplinare di sospensione per 10 giorni

Segnaliamo l’esito positivo di un ricorso patrocinato dalla Gilda provinciale di Gorizia in merito alla sospensione di 10 giorni inflitta a una docente che, nell’ambito del procedimento disciplinare avverso un’altra collega, aveva reso, su richiesta della dirigente scolastica, testimonianza scritta dei fatti verificatesi. Poichè la dichiarazione resa non rispondeva alla “verità” dirigenziale, ma riportava solamente i fatti visti e sentiti, la dirigente procedeva con una contestazione di addebito per aver reso testimonianza falsa, calunniosa e reticente.
La dirigente che, in buona sostanza era allo stesso tempo parte in causa, pubblico ministero e giudice, irrogava la sospensione di 10 giorni alla docente: un caso esemplare e assurdo di come il sistema, così come strutturato, non possa funzionare. Continua a leggere